porto antico genova

Genova è conosciuta per il suo importante porto nel Mar Mediterraneo e per il glorioso passato commerciale. La nostra bella città ha un forte legame con il mare e, intorno al 500 a.C., nasce proprio sulle queste sponde sulle quali, nel corso dei secoli, si incontrarono numerose culture diverse.

Questo insediamento, importante nodo d’interscambio di commerci tra rotte marittime e di terra, fu favorito da condizioni particolarmente favorevoli, soprattutto per la sua posizione geografica che lo trova a nord del mar Tirreno e poco distante dalla Pianura Padana e i suoi transiti.

Paradossalmente, l’area del Porto Antico è il quartiere più ricco di storia ma anche quello più moderno a seguito dei rinnovamenti del celebre architetto Renzo Piano in occasione delle celebrazioni colombiane del 1992 e altri eventi importanti come G8 nel 2001 e Genova Capitale Europea della Cultura nel 2004.

Il suo porto è il più grande porto italiano per estensione, primo per numero di linee di navigazione, secondo per flusso di merci dopo Trieste e uno dei maggiori del Mediterraneo. La città ospita cantieri navali e acciaierie dal XIX secolo e il suo solido settore finanziario risale al Medioevo. Già in questa epoca, infatti, Genova dominava la riviera ligure con un’imponenti flotte mercantili e militari che diedero impulso alla nascita di un potente stato che basò la propria esistenza sulla diplomazia e, soprattutto, sul successivo commercio e controllo di colonie che andavano dall’attuale Iraq alle Isole Canarie, senza dimenticare i territori palestinesi raggiunti durante le crociate. Nel 1284 Genova vinse la battaglia di Meloria contro Pisa per il controllo del Mar Tirreno e, a causa di ciò, inasprì la rivalità con Venezia, storica nemica.

In questo periodo Genova fu celebrata come grande repubblica marinara e il suo stemma è tutt’oggi raffigurato nella bandiera della Marina Italiana.

Se siete appassionati di storia navale e visitate Genova, non potete perdere due importanti musei che celebrano il passato marittimo di questa città: il primo è il Museo Navale di Pegli inaugurato nel 1930 e il secondo è il Galata Museo del Mare situato al Porto Antico.

INFORMAZIONI UTILI

MUSEO NAVALE DI DI PEGLI

Indirizzo: Piazza Cristoforo Bonavino, 7 – 16156 Genova, Italia

http://www.museidigenova.it/it/il-museo-museo-navale-pegli

Orari: lunedì chiuso; martedì a venerdì, 9.00 – 13.30; sabato, 10.00 – 18.00; domenica, 10.00 – 13.00.

Biglietti: Intero € 5,00; Ridotto € 3,00 (disabili, ultra 65 anni, convenzionati e gruppi); Gratuito (cittadini UE da 0 a 18 anni, il sabato e la domenica per tutti i visitatori, accompagnatori disabili).

GALATA MUSEO DEL MARE

IndirizzoCalata de Mari, 1, 16126 Genova GE

http://www.galatamuseodelmare.it

Orari: da Marzo a Ottobre tutti i giorni 10.00 – 19.30; da Novembre a Febbraio: Lunedì CHIUSO, Martedì-Venerdì 10.00 – 18.00; Sabato-Domenica e Festivi 10.00 – 19.30 .

Biglietteria: €12 Adulti, €7 Ragazzi (4-12 anni), GRATIS Bambini (0-3 anni), €10 Ridotto. Controllare il sito per maggiori informazioni per biglietti combinati con altre attrazioni quali Sommergibile Nazaro Sauro, Acquario di Genova e Acquario Village.